GIURIA 2019 
CLASSIC ZONE

SEZIONI CLASSICA, MODERN, CONTEMPORANEO

(Domenica 19 maggio 2019)


 AGNESE OMODEI SALE' 

DANIELA BORGHINI

MICHELE VILLANOVA

FRANCESCO GAMMINO 

MARCO BEBBU


AGNESE OMODEI SALE'

Vicepresidente, Direttore Balletto di Milano. Ha iniziato la carriera professionale nel 1978 e ha fatto parte di importanti corpi di ballo (Teatro alla Scala, Arena di Verona, Teatro Comunale di Bologna) dove ha ricoperto anche ruoli solistici e dove ha avuto modo di lavorare con grandi coreografi e interpreti. Ha preso parte a numerose produzioni liriche nonché produzioni di danza contemporanea, trasmissioni televisive di successo, convention, pubblicità e sfilate per importanti aziende. Direttrice, maître e coreografa, per il Balletto di Milano nel 2013 ha creato il balletto W Verdi, rappresentato con successo in tutt'Italia, Marocco, Estonia e Lettonia. Nel 2015 ha firmato Carmen che ha debuttato al Teatro Greco di Taormina e da allora in tournée in tutta Italia, Spagna, Francia e Svizzera. Direttore di redazione del periodico tuttoDanza e cura progetti ed iniziative dedicate alla danza. Ha inoltre al suo attivo numerose coreografie in ambito lirico (tra cui Carmen, Aida, Rigoletto, Traviata) anche per importanti festival internazionali come "La Perla", Pfäffikon (Svizzera), "Saaremaa Opera Festival" (Estonia), nonché per serate di gala, convention e spettacoli per ragazzi. È spesso invitata in commissioni di concorsi di danza, giurie, incontri e convegni.

DANIELA BORGHINI

Inizia la propria formazione professionale nel 1992 presso il Centro Off Jazz di Nizza sotto la Direzione di Gianin Lorigett, nel '93 viene selezionata come danzatrice dalla dall'omonima compagnia con la quale si esibisce in Francia ed in Italia. Si perfeziona a New York dove dal 1994, grazie ad una borsa di studio ottenuta alla Steps on Broadway, studia con i Maestri W. Burmann, M. Stone, D.Tinazzi, D. Varone, D.Richardson e presso il Centro Alvin Ailey seguita dal Maestro Milton Myers. Dal 1995 entra a far parte della Compagnia Newyorkese Extended Dance diretta da Val Suarez con la quale va in tournée negli U.S.A. Rientrata in Italia tra il 2000 ed il 2009 balla su coreografie di Bruno Collinet la Compagnia Corpocorrente. Nel 2004 debutta in qualità di coreografa al Teatro Nuovo di Verona con "Les Esperides" creato per la Compagnia Exagon. Dal 2006 al 2010 è coreografa della Compagnia Corpocorrente con la quale porta in scena le produzioni: "Obseduction" (2006), "Piano Fittizio" (2007), "Shakini" (2008), "L'ultimo Azzardo" (Premio Choreografic Collision-part 3, (2009), "Luce Invisibile" (2010), "Kinoglaz" (Spettacolo Sperimentale di videodanza (2010). Dal 2000 tiene workshops di modern-contemporaneo in Italia ed in Europa ed è . insegnante ospite in numerosi Stage e Giurata in Concorsi Internazionali Dal 2006 è docente di corsi di formazione pre-professionale e professionale a Verona e Mantova. Nel 2011 fonda ed assume la Direzione Artistica di DMBallet, Scuola Professionale per Danzatori, Dipartimento modern-contemporaneo con sede in Mantova. Nel 2012 crea la giovane Compagnia DMBallet portando in scena: "Opera Prima", "In Coscienza" (2013), "A travers les réves" (2014). Coreografa ospite per D.I.A. (giovane Compagnia di Formazione Bartolomei Roma) in "Lost Innocence". Tra il 2012 ed il 2014 è insegnante ospite presso il T.A.F. di "Formazione Bartolomei" di Roma. Dal 2015 è docente di Contemporaneo presso l'Accademia M.A.S. Music, Art & Show di Milano. Attualmente docente stabile di Contemporaneo presso il Corso di Avviamento alla Professione "MP3project Danza & Eventi", direzione Artistica di Michele Pogliani, di Roma.


MICHELE VILLANOVA

Primo ballerino del Teatro Alla Scala di Milano, Michele Villanova muove i primi passi presso la scuola di Liliana Merlo nella sua città natale, proseguendo i suoi studi sotto la guida del Maestro Gabriel Popescu. Si diploma alla scuola di ballo del Teatro Bolshoi con il massimo dei voti nel 1983. Nello stesso anno consegue il diploma della scuola di ballo della Scala. Entra a far parte del Corpo di Ballo del Teatro Alla Scala nel 1986, dopo essersi distinto come solista al Balletto Nazionale di Spagna (1984). Nel 1985 svolge il servizio militare nei bersaglieri come capo squadra "NBC". Vince numerosi premi tra cui "Il Premio Positano Leonida Massine" nel 1988. Nominato Primo Ballerino al Teatro Alla Scala nel 1989, sostiene ruoli primari come: Alain in "La Fille Mal Gardee" di H. Spoerli, "I Quattro Temperamenti" di G. Balanchine, "Lo Schiaccianoci" di R. Nureyev, Gurn in "La Silfide" di F. Flindt, "The Lesson" di F. Flindt, il mugnaio ne "Il Tricorno" di L. Massine, Petruccio ne "La Bisbetica Domata" di J. Cranko, Mercuzio in "Romeo e Giulietta" di Cranko e MacMillan, Basilio in "Don Chisciotte" di R. Nureyev, Quasimodo in "Notre Dame de Paris" di R. Petit, Lescaut in "L'Historie de Manon" di MacMillan, Petruska in "Petruska" di Fokin, Rothbart ne "Il Lago dei Cigni" di R. Nureyev, Il figliol prodigo ne "Il Figliol Prodigo" di G. Balanchine, L'idolo d'oro ne "La Bayadere" di N. Makarova, Gli uccelli blu ne "La Bella Addormentata nel Bosco" di R. Nureyev, Il matto ne "La Strada" di M. Pistoni, "Tout Satie" di R. Petit, il produttore in "Cenerentola" di R. Nureyev, "Il Bacio della Fata", "Square Dance" e "Who Cares?" di G. Balanchine, diversi ruoli ne "Excelsior" di L. Manzotti. Ha svolto l'attività di "Maitre De Ballet" e "Professeur" presso il Corpo di Ballo del Teatro Alla Scala. Nel 2007 è assistente della coreografa Lucinda Childs nell'opera "Salomè". Si occupa del rimontaggio del balletto nell'opera "Adriana Lecouvreur". Nello stesso anno è assistente del coreografo Rob Ashford nell'opera "Candide" e del coreografo Mischa Van Hoecke nell'opera "La Traviata". Riprende la coreografia di Vladimir Vassiliev nell'Aida di Zeffirelli (Stagione 2008/2009) partecipando alle tournée internazionali di Tel Aviv e Tokyo. Dal 2008 è collaboratore artistico e maestro del "Bolle & Friends". Nel 2009 lavora al Teatro San Carlo come "Maitre" e "Professeur" ospite. Nel 2010 e nel 2011 partecipa rispettivamente alla IX ed alla X edizione del programma televisivo "Amici" di Maria De Filippi, in qualità di professore di danza classica. Dal 2011 e 2012 è direttore artistico e insegnante del progetto GIOVANI AL CENTRO presso l'AREADANCE di Milano e direttore artistico del CROWN BALLET di Napoli. Attualmente è impegnato in varie attività di stage, workshops e master class.

FRANCESCO GAMMINO

Di origine siciliane, approfondisce i suoi studi nel contemporaneo presso l AID di Roma e la fondazione nazionale della danza compagnia "Aterballetto", dove si troverà presto a danzare per Monica casadei , "ArtemisDanza" nel debutto di "tocataRea". Recentemente impegnato nella stagione d'opera dell'Arena di Verona (la traviata, Aida, Il barbiere di Siviglia ) e nel tour italiano e asiatico del musical NotreDame de Paris. -ha un' esperienza pluriennale come danzatore in varie compagnie tra cui la " Spellbound dance company" di Mauro Astolfi. È invitato a partecipare in vari stage internazionali; è uno degli insegnanti stabili del centro ORMARSLAB di Milano e come coreografo firma "Terraferma" con Agora Coaching project e "Sinfonia Barocca" con lo junior ensemble di Professione Danza, entrambi presentati alla serata di giovani coreografi presso la sede dell Aterballetto di Reggio Emilia; "STRAIGHT" e "INTERNO8" all interno dell evento "140danza d'autore" "NEUN" per il corso di formazione professionale MP3, di M.Pogliani Co direttore artistico per #140 danza d'autore, Milano Numerosi i riconoscimenti e premi ricevuti per le sue coreografie, tra i più recenti premio della critica al "ROMA DANCE CONTEST" e menzione speciale per la coreografia "SUMMERTIME" ricevuto al Concorso Internazionale di Spoleto

MARCO BEBBU

Marco nasce a Omegna nel 1977 e inizia a lavorare come danzatore fin da molto giovane in tournèe teatrali, pubblicità, concerti musicali, compagnie di danza e di physical theatre in Italia e all'estero . A seguito di numerose esperienze nello spettacolo insieme a registi e coreografi di fama internazionale, sviluppa un suo linguaggio di movimento molto personale lavorando con danzatori, acrobati, arealist performers e si afferma come coreografo eclettico e innovativo. Inizia così un percorso creativo nell'ideazione e realizzazione di grandi eventi, flash mob, musical, spettacoli teatrali, videoclip, lip dub, sfilate di moda, programmi TV, locali notturni, coreografie aeree e performance interattive in cui l'elemento umano si fonde all'elemento virtuale. La continua ricerca sperimentale insieme a collaboratori specializzati nel video maker e nel lighting & video design gli permette di esprimere le sue competenze artistiche anche come Art Director e creativo.